Monza OK

LOGO: Monza OK 

Zona di riferimento

Monza e provincia
email  


ELENCO TESSERATI 

 

M. Grazia Belcaro
Filippa Braun
Maria Braun
Martina Braun
Noel Braun
Peter Braun
Tommaso Civera
Gianluca Di Stefano
Christopher Gallo
Francesco Giandomenico
Elisa Granetto
Gianpiero Grassi
Maurizio Grassi
Paolo Mario Grassi
Simone Grassi
Andrea Piloni
Pandora Segre
Heike Torggler

 

 


La nostra storia

Nella primavera del 1982, a maggio inoltrato, un gruppo di studenti dell'I.S.E.F. Lombardia corre per le strade nei pressi del centro sportivo del Lido di piazzale Lotto a Milano. Questi giovani stanno partecipando ad una gara di Corsa d'Orientamento.

L'organizzazione è alquanto primitiva: la cartina è una fotocopia in bianco e nero del fascicolo “Tutto Città” della guida telefonica. Sono riprodotte e opportunamente composte le tavole riguardanti piazzale Lotto, Trenno, il campo sportivo XXV Aprile e la montagnetta limitrofa, via Novara; il promotore dell'iniziativa è il loro insegnante di Educativa il prof. Gianpiero Grassi, che segue i ragazzi lungo le vie interessate al percorso con un Ford Transit bianco per controllare l'andamento della gara.


È così che inizia la storia della Società Sportiva Lombardia Orienteering, infatti quegli studenti, che appartenevano al 3° anno del corso A, approfondendo la ricerca di questa nuova disciplina sportiva arrivano a contattare l'allora Comitato Italiano Sport Orientamento (C.I.S.O.) di Trento, che ha come presidente Lorenzi e come segretario Cavini. Francesco Giandomenico, Marco Piana, Ivan Civera, Luigi Cuoco, Gianpiero Grassi, Maurizio Grassi, Matteo Merati, Roberto Biella, Camillo Fumagalli, Flavio Tamiro sono i nomi di alcuni noti orientisti che appartengono al primo nucleo dell'orientamento lombardo, agli inizi degli anni ‘80. La prima affiliazione avviene nel 1983 con denominazione “I.S.E.F. LOMBARDIA ORIENTEERING”, codice 0055.

Il primo gruppo di atleti è composto da studenti dell'Istituto Superiore di Eduazione Fisica; Gianpiero Grassi è il presidente della neonata società, mentre Francesco Giandomenico e Maurizio Grassi sono rispettivamente tecnico e dirigente sportivo.I tesserati raggiungono a mala pena le quindici unità che però aumentano notevolmente negli anni successivi.

Nel 1984, la partecipazione ad un corso base di tre giorni a Borgo Valsugana vede l'adesione di un buon numero di orientisti lombardi che utilizzano, come meglio possono, la cartina di Sella. Nel settembre di quell'anno, la Società partecipa ai suoi primi Campionati Italiani a Bosco Chiesa Nuova – Verona (tracciatore Stefano Bisoffi, controllore Elena Liverani, ancora “signorini”…). In questo periodo l'attività agonistica viene svolta perlopiù in Ticino, infatti sono ancora poche le manifestazioni italiane. Nel luglio del 1984, qualche atleta dell'ISEF Lombardia Orienteering si lancia in Europa per il primo meeting internazionale a più tappe, la “5 giorni di Bordeaux”.

Nel 1985, viene prodotta la cartina del Parco di Monza; i rilievi e la cartografia sono affidati agli amici svedesi Olof e Magnus, ospitati per l'occasione dalla famiglia Giandomenico in quel di S. Rocco a Monza. Si organizza per l'occasione la prima prova del “Trofeo Silva Cup” (Monticolo, Caltena, Castello di Fiemme, S. Stefano d'Aveto e Rum -Austria- le altre gare del circuito).

Nel 1986, la società propone ai propri atleti di partecipare ai corsi di formazione tecnica della Federazione a Baselga di Pinè: Anna Sedran, Cristina Elli, Roberto Biella, Matteo Merati, Laura Rossi iniziano la loro carriera di Tecnici Federali; Francesco Giandomenico e Marco Piana sono già impegnati come Istruttori. Nel luglio dello stesso anno, un'esigua rappresentativa di atleti partecipa all'O-Ringen di Boras in Svezia: Simone Grassi gareggia in H12. Con l'impegno, i primi risultati non tardano a venire: la staffetta D 21-34 composta da A. Sedran, C. Elli, M. Favro, guadagna un promettente bronzo sul podio dei Campionati Italiani in Val Canali, a Fiera di Primiero, il 21 settembre 1986. Il 30 novembre 1988 la gara sociale al Parco di Monza segna l'ultima attività con la denominazione ISEF Lombardia Orienteering. Infatti, terminata la sponsorizzazione con l'I.S.E.F. Lombardia, nel febbraio del 1989, la denominazione diventa LOMBARDIA ORIENTEERING, mantenendo ben stretto il proprio affezionato codice 0055, testimone del primato, almeno cronologico, fra le Società orientistiche lombarde. Ultimo e recente cambiamento è datato 2006.

Da quell'anno infatti il gruppo agonistico viene denominato FITMONZA ORIENTEERING TEAM, caratterizzando così la grande collaborazione in essere con il centro polisportivo FITMONZA, sito in via della Birona.

 

FITMONZA infatti, oltre alla storica attività di fitness e squash, dal 2006 lancia anche le attività di ciclismo e orienteering.



 
Copyright 2012: FISO Comitato Regionale Lombardo Copyright 2012: FISO Comitato Regionale Lombardo
Free Joomla Theme by Hostgator